Mamma Vaniglia…Mamma Bergamotto

dal sito…www.iosonolaluce.it

Oggi vorrei condividere un pezzetto di storia al banco di Vivi Armonico, con il quale viaggio di fiera in fiera. Accadono meraviglie inaspettate dagli incontri al banco, perchè non si tratta solo di “vendere” ma di “essere”.

Bene…questa è la storia:

Sara, una ragazza allegra e solare, che lavora a fianco al nostro banco, si avvicina per approfondire la conoscenza con gli Oli Essenziali. Poco prima, inaspettatamente, aveva trovato grande sollievo dall’annusare la Menta piperita, sostanza che tra l’altro non avrebbe mai pensato le facesse così bene (non amava il suo odore): per scrollarsi di dosso la fatica , il senso di pesantezza e i mille pensieri le avevo proposto questa fantastica e potente sostanza, così travolgente che spazza via tutto, ti sconvolge, ti porta respiro, ampliandolo, elevandoti in un cielo di freschezza e alleggerendo il campo mentale, dona grande beneficio e vigore…(tante altre cose fa la Menta!!!).

Incominciamo ad annusare altre essenze e mi confida la sua grande passione per la Vaniglia...bene, annusiamo (spesse volte annuso anche io insieme all’altro, così si comunica meglio) la vaniglia derivata dalla macerazione in alcool (l’alternativa è avere un’assoluta di vaniglia ovvero estratta con i solventi)…emerge un grande sorriso, gli occhi si socchiudono abbandonati in una sensazione totalizzante e ci immergiamo in questo bagno profumato caldo, dolce, avvolgente. “Io sono una mamma vaniglia” mi dice dal cuore “abbraccio e coccolo il mio bambino ogni volta che posso”…colgo la richiesta e chiedo: “…e la tua mamma che fragranza è?”. Sorride, stupita e curiosa di questa domanda. Ci pensa un pochino su e dice “bergamotto“, perchè Sara avverte il bergamotto un pò asprino, poco avvicinante ed ovviamente emerge in questo particolare contesto il conflitto e la sofferenza con la figura materna.

Allora iniziamo a giocare con l’attribuzione degli oli alle persone, e la ringrazio di cuore per questo meraviglioso e inaspettato viaggio con lei.