Acque Aromatiche

 

...o idrolato, prodotto dalla distillazione in corrente di vapore delle piante insieme all’olio essenziale, del quale ne contiene fino all’ 1%.  Così l’acqua aromatica mantiene le stesse proprietà dell’olio ma essendo diluita è indicata per uso interno, senza le precauzioni che un olio essenziale invece ha.
Importante la purezza e la qualità dell’acqua aromatica per ottenere i benefici sottoesposti, anche per la conservazione; una buona acqua si mantiene per anni se ben conservata al riparo dalla luce e al fresco.
Se si altera nelle caratteristiche organolettiche evitare almeno l’uso interno.
Uso esterno: tonificante e astringente per la pelle, maschere viso, detergente intimo, pulizia della  pelle del neonato, frizionamenti del cuoio capelluto, colluttorio, bagni oculari, pediluvi, vaporizzazione ambiente., aggiunti a creme cosmetiche.
Alcuni idrolati (camomilla, rosa, fiordaliso, salvia) addizionati all’ 1% di sale marino ( per ricreare una soluzione fisiologica) si usano come colliri
Uso interno: ½ cucchiaio di idrolato in 1 lt di acqua, bere lontano dai pasti durante il giorno; oppure 1 cucchiaino in ½ bicchiere d’acqua 2/3 volte al dì.
 
I prodotti, i consigli e le informazioni che trovate non vanno intesi come sostituti del parere del vostro medico.

 

© Vivi Armonico s.a.s.

di Grandoni Sabrina

via Trombetti n°2

47042 Cesenatico (FC)

mail: viviarmonico@gmail.com

cell. '+39 - 328-8255168

cell. +39 - 347-8364839

Iscritto al registro imprese della CCIAA di Forlì

P.I. 04246430401

Iscriviti alla News Letter